//Residenza Angelini Prima casa passiva a Riccione
Residenza Angelini Prima casa passiva a Riccione2019-02-04T17:49:57+00:00

Project Description

Nel mese di Aprile incominceremo la costruzione della PRIMA CASA PASSIVA CERTIFICATA, un esempio di quella che sarà l’abitazione del futuro.
Bella, confortevole e a risparmio energetico, la villetta indipendente, sita a Riccione.
La casa passiva è una scelta di vita, un investimento nel futuro dell’abitare.
I suoi vantaggi sono innumerevoli per l’ambiente, la salute (aria sana e stop alle allergie) e l’economia domestica, comportando una notevole riduzione delle emissioni di CO2 e dei consumi energetici.
Perfettamente isolata dal punto di vista termico e acustico,la casa di articola su tre piani in elevazione, tecnologia utilizzata è Xlam a 5 strati, con cappotto esterno in lana di roccia e al piano terra con l aiuto di una co0ntroparete abbiamo realizzato una parete totalmente ventilata composta da dei profilo di fibrocemento il CEDRAL.

Ottimo materiale che non ha bisogno di manutenzione e si pulisce con l’idropulitrice.

Di seguito vi rimandiamo ad un approfondimento.

Caratteristiche della casa

Gli impianti tecnologici

La perdita di calore attraverso pareti esterne viene minimizzata attraverso l’impiego di cappotti realizzati con materiali isolanti. La trasmittanza termica (valori bassi significano bassa dispersione)raggiunge un valore minimo di 0,10 sino a 0,20 W/m²K.

A causa delle alte temperature delle superfici interne delle pareti esterne (pareti a contatto con l´ambiente) si otterrà anche un piacevole sensazione di comfort. In estate l´efficiente coibentazione permette di aumentare il confort abitativo dentro casa.

L’ermeticità interna dell edificio serve per evitare che la costruzione subisca deterioramenti o danni.Dati dalla non perfetta ermeticità della costruzione. Il Blowerdoortest

Pompa di calore

Addio Caldaia

Il piccolo fabbisogno energetico che ha bisogna la struttura può essere prodotto con una piccola pompa di calore. Esistono impianti aggregati , i quali possono presentare un ottima soluzione di combinazione tra pompa di calore ventilazione meccanica e pompa di calore.

Come per una casa tradizionale anche in una casa passiva bisogna opportunamente dimensionata.

Le unità compatte rappresentazione un ottima soluzione perchè necessitano di una superficie di ingombro ridotta e consumano una ridotta quantità di energia elettrica

Ventilazione meccanica controllata

Con recupero di calore

Impianto imprescindibile per arrivare ad una certificazione da casa passiva.

L’obiettivo è quello del ricambio dell’aria e allo stesso tempo perdere il minor quantitativo di energia(soldi).L’aria calda in uscita (dalla cucina, dal bagno e dal WC) viene convogliata verso uno scambiatore a flusso, dove l’aria fredda in ingresso riceverà dall´80% sino al 95% del calore. L´aria di alimentazione viene così riconvogliata verso la casa (soggiorno e camere da letto).