La lana di pecora è la fibra più igroscopica che esista in natura, è in grado cioè di assorbire e rilasciare vapore acqueo fino ad un terzo del suo peso senza risultare bagnata, gonfiarsi o modificare la sua struttura Grazie al calore svillupato in fase di assorbimento, evita fenomeni di condensa.
Questo isolante è ecologico in tutte le fasi della filiera: in seguito alla filatura della lana, si separano le fibre corte da quelle lunghe, le prime vanno al mercato tessile mentre le seconde sono ridestinate alla coibentazione. Queste fibre, inoltre, sono ricoperte da lanolina, una sostanza cerosa che rende la lana di pecora un materiale altamente ignifugo (fino a 600°) e perfomante.

  • Spessore S 40 ± 7% mm
  • Altezza rotolo da 60 a 200 cm
  • Lunghezza rotolo da 600 a 900 cm
  • Densità ρ 18,75 kg/m3
  • Conducibilità termica λ 0,0378 W[mK]
  • Resistenza termica R 0,980 m2 K[W]
  • Fattore di resistenza alla diffusione del vapore acqueo μ 5,14
  • Coefficiente di assorbimento acustico ponderato w 0,72
  • Resistenza al fuoco Classe E
2018-10-11T15:18:43+00:00