Canapa

La canapa è una delle più antiche piante coltivate usata fin dall’antichità. La sua capacità di isolamento termico è la stessa
dei più comuni materiali isolanti, inoltre ha una capacità termica doppia rispetto agli isolanti minerali (c = 1.600 J/KgK). La fibra di canapa ha una caratteristica unica, la capacita di assorbire e rilasciare l’umidità: questo è uno dei più grandi vantaggi rispetto ad altri materiali isolanti. grazie alla elevata permeabilità e conducibilità dell’umidità, la canapa mantiene un salutare microclima nell’ambiente domestico, senza formazione e rilascio di batteri, microbi, e muffe che possono essere la causa di allergie e altri disturbi. La canapa è un materiale isolante perfetto anche per le strutture all’aria aperta, grazie alla sua elevata capacità di assorbimento dell’umidità e della condensa.La capacità della canapa di redistribuire l’umidità le consente di mantenere la propria forma anche in condizioni di elevata umidità: non si imbarca e soprattutto non perde le sue proprietà isolanti termiche (anche con una variazione di volume del 20%). Il processo di produzione non è oneroso ne da un punto di vista energetico ne da un punto di vista ambientale.

  • Conducibilità termica λ= 0,040 W/mK 30 kg/mc | λ= 0,038 W/mK 50 kg/mc
  • Resistenza termica  R= 1,50 mqK/W 30 kg/mc 60 mm | R= 2,50 mqK/W 30 kg/mc 100 mm | R= 1,58 mqK/W 50 kg/mc 60 mm |R= 2,63 mqK/W 50 kg/mc 100 mm
  • Spessori (Tolleranza dimensionale +/ – 5 mm) 40-60-80-100-120 mm
  • Densità (Tolleranza +/- 10%) 30-50 Kg/mc
  • Calore specifico c= 1700 J/Kgk
  • Resistenza alla diffusione del vapore acqueo µ= 1-2
  • Temperatura d’esercizio – 40° C + 110 °C
2018-10-12T09:09:12+00:00